Basic in love!

Basic nell’armadio, ovvero: come essere sempre perfetta in ufficio? Come essere comoda e a tuo agio, sempre? Come farsi notare senza indossare il troppo che stroppia? Insomma, come i capi basic possono salvarci la vita?

Se le principali catene del fashion system fanno dei capi basic il loro cavallo di battaglia, dalla biancheria agli outfit completi, ci sarà un motivo. Avere un armadio ben organizzato e con dei capi che possano essere abbinabili tra loro o con capi più appariscenti vi permetterà di essere multitasking e pronte a tutto. Soprattutto quei giorni in cui piove, o nevica, l’umore, compici gli ormoni, è sotto terra, magari vi siete lasciate con il fidanzato e l’unica cosa che vorreste è infilarvi nella vostra tuta logora. Il capo basic è la vostra forza, la vostra ancora di salvezza che vi consolerà e vi darà la sicurezza per uscire di casa. I pezzi basic non sono, ancora, in grado di darvi i super poteri, perciò una volta usciti di casa, cercate di organizzarvi.

La palette colore dei basic

Innanzitutto facciamo ordine dentro l’armadio partendo da ognuno di voi. Dire basic non significa “comunque sia, mi sta bene”. Andiamo per ordine.

Lo sapevate che la vostra pelle risponde ai colori a seconda della tipologia a cui appartenete? Con la consulenza d’immagine potrete capirlo e sfruttare al massimo le potenzialità di questa scoperta. Sicuramente avrete sentito parlare di colori freddi e caldi: gli essere umani, come i colori, si possono suddividere in queste due categorie. I colori freddi esalteranno le persone che rientrano nella stessa categoria e, allo stesso modo, lo faranno i colori caldi con la loro tipologia di persone.

Tornando ai basic, ecco la divisione tra freddo e caldo, tra cui potrete scegliere a seconda della vostra tipologia. Ovviamente, il mondo dei colori offre variabili fredde calde anche dei colori basic… per saperne di più prenotate la vostra consulenza e create la vostra palette unica.

basic palette

Per riorganizzare l’armadio ed essere sempre in ordine, una volta capiti i colori basic che fanno per voi, vi basterà fare provvista dei capi di cui non potete fare a meno e che comporranno il vostro stile, anche e soprattutto quando la giornata non partirà con il piede giusto. Saranno la vostra zona di comfort in cui rifugiarsi e trovare sicurezza.

 

I must to have dei basic

Per creare una zona di comfort con i basic, ecco una lista di must to have che vi aiuteranno, giorno dopo giorno. Ricordatevi che saranno i più consumabili, per cui, a seconda dei casi, se possibile, fatene la scorta:

  • biancheria intima (slip, canotte, calzini, reggiseni, anche di diverse tipologie). Se avrete la biancheria in tono, potrete permettervi anche di giocare sulla trasparenza di camicie ed abiti
  • top: a seconda dello stile di vita, potrete spaziare tra sottogiacca, maglie a maniche lunghe, corte, T-Shirt, maglie con diverse tipologie di scollo. Con pattern o senza, l’importante è che il colore principale sia il vostro basic
  • pantalone: almeno uno
  • gonna: almeno una
  • per l’inverno: sciarpa, cappello e guanti
  • maglione o cardigan: almeno uno
  • scarpe (che usate molto): almeno un paio
  • collant coprenti
  • capospalla (per esempio un piumino, una giacca da mezza stagione, un cappotto): almeno uno
Come abbinare i colori basic?

La scelta del colore basic non deve essere limitata ad uno soltanto. Aggiungerne un secondo o un terzo aiuterà sicuramente gli abbinamenti e a creare cromie diverse tra estate ed inverno. In alternativa, scegliendo 2 colori basic potrete abbinarci un altro colore, che sarà la ciliegina sulla torta, l’elemento distintivo del vostro look che abbiamo rinominato “zona comfort”.

warm basic palette

cold basic palette
L’inverno sta per finire (e lo scrivo per darmi e darvi energia positiva… sono sole dipendente e questo inverno mi sta mettendo alla prova), non lasciamoci prendere dal freddo e dalla monotonia. Circondiamoci di capi basic e introduciamo buone pratiche per mantenerci in forma (sia fisica che mentale).

Per esempio, ecco alcune regole basic per le mie serate:

– prima di andare a dormire, mettiamo in ordine gli abiti che abbiamo usato, teniamo in ordine l’armadio! Sarà un modo per ripensare a quello che abbiamo fatto, rivedere errori, E prepariamoci uno schema mentale per quello che ci metteremo il giorno dopo. Così potremo andare a letto tranquilli e sereni, sapendo che è tutto a posto. La mattina potremo dedicarci alla colazione, alla doccia, alle vostre pratiche mattutine preferite;

– concedetevi uno sfizio serale, preparate una torta per la colazione della mattina dopo, concedetevi una tisana “detox” (io ne sto provando svariate della Pukka e della Yogi tea)… mettete da parte lo smartphone. Non lasciate che sia l’ultima cosa che guardate prima di andare a letto. Rilassate gli occhi, leggete un buon libro, magari.

Un abbraccio basic a tutti!

Pepper